Configurare un server DHCP con un router Cisco

cisco

A volte potrebbe essere necessario configurare un router Cisco per fungere da server DHCP per la rete, anche se di norma preferisco far svolgere questo ruolo a un server Windows così da avere maggiore possibilità di configurazione e integrazione con i servizi Active Directory, DNS, etc..

Non ricordando mai a memoria i comandi necessari posto qui una configurazione minimale da usare in caso di emergenza.

Supponiamo di avere un indirizzo di rete del tipo 192.168.1.0/24 e un’interfaccia del router configurata ad esempio con 192.168.1.1/24, una volta entrati in configurazione con il comando conf t inseriamo la configurazione vera e propria:

service dhcp
ip dhcp pool POOLNAME
network 192.168.1.0 255.255.255.0
default-router 192.168.1.1
dns-server 192.168.1.5 192.168.1.6
domain-name dominio.local
exit
ip dhcp excluded-address 192.168.1.1 192.168.1.99

terminiamo con Ctrl+Z e salviamo la configurazione con il comando wr.

Nell’esempio viene creato un pool dhcp con il nome POOLNAME, viene utilizzato l’indirizzo di rete 192.168.1.0 con netmask 255.255.255.0, viene fornito l’indirizzo del router 192.168.1.1 e di due server dns 192.168.1.5 e 192.168.1.6, viene fornito un suffisso dns del tipo dominio.local e infine vengono esclusi dal range tutti gli IP da 192.168.1.1 a 192.168.1.99.

Per un approfondimento sui comandi relativi al servizio DHCP vi rimando a queta pagina Configuring DHCP (http://www.cisco.com/en/US/docs/ios/12_2/ip/configuration/guide/1cfdhcp.html).

Technorati Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *